L’esercizio fisico riduce il rischio di ammararsi di cancro al seno

L’esercizio fisico non aiuta solo a restare in forma ma è anche un toccasana per la salute. I risultati di uno studio presentato all’European Breast Cancer Conference di Glasgow confermano che lo sport riduce il rischio di cancro al seno del 12%. Qui i dati.

Sapevamo che lo sport era un vero toccasana per mantenere una buona salute generale, ma uno studio presentato all’European Breast Cancer Conference di Glasgow, in Scozia, ha dimostrato che un’attività fisica costante è anche un grande aiuto per ridurre il rischio di ammalarsi di cancro al seno.

La ricerca fa capo al dottor Mathieu Boniol, direttore ricerche dell’International Prevention Research Institute di Lione, sostenitore da sempre della correlazione positiva fra movimento e abbassamento della soglia di rischio di contrarre un tumore.

Secondo il luminare, a capo del team di studiosi che hanno analizzato ricerche e dati sull’argomento a partire dal 1987 fino al 2013, un’attività fisica regolare (che si traduce in un’ora di fitness quotidiana) sarebbe una grande amica e alleata delle donne. Infatti, abbasserebbe del 12% la possibilità di ammalarsi di carcinoma mammario indipendentemente dalle variabili geografiche, dall’età e dal peso di ogni soggetto.

E si incanala in questo senso uno studio condotto lo scorso ottobre che dimostrerebbe come le donne che camminano almeno 7 ore a settimana abbassano del 14% il rischio di cancro, che diventa 25% se alla camminata si unisce anche un’attività anaerobica medio intensa. E in particolare lo sport ad alta intensità sarebbe fondamentale nella fase della menopausa, quando i riassestamenti ormonali possono aumentare l’insorgenza di neoplasie.

In poche parole muoversi aiuta la salute purché il fitness sia praticato con regolarità e non scenda sotto l’ora al giorno. In più, accostando a corsa, passeggiata o camminata anche sessioni di sport ad alto sforzo e dispendio energetico (ovviamente concordate con medico e personal trainer per evitare incidenti), non si bruciano solo più calorie mantenendo il peso ottimale, ma si abbassa anche il rischio di malattie importanti.

Visto che la primavera invoglia lo spirito a uscire di casa, vale proprio la pena non cedere alla pigrizia e iniziare ad adottare da subito certe buone abitudini. Ne va davvero della nostra salute, non solo della silhouette.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *